La trappola della fretta di dimagrire

stare-a-dieta1

Dimagrire in fretta… è il desiderio di molte persone.
Sarebbe bello poter accelerare il dimagrimento e ritrovarsi in perfetta forma dalla sera alla mattina, magari grazie a qualche metodo super efficace e super rapido.
Il problema è che non esistono metodi super efficaci e super rapidi che siano anche sani e rispettosi del tuo benessere. Così moltissime persone fanno l’errore di scegliere le diete più fantasiose (o basate su alimenti come il minestrone, la macedonia, il gelato, etc.) e che promettono di garantire risultati rapidi e duraturi perdendo completamente di vista quelli che sono gli “effetti collaterali”.

Nella migliore delle ipotesi parliamo di carenze, anche importanti, dal punto di vista dei nutrienti di cui il nostro corpo ha bisogno per funzionare bene e per essere in salute. Il fabbisogno di proteine, carboidrati etc. viene spesso del tutto ignorato così ti puoi ritrovare, per esempio, a seguire una dieta troppo ricca di proteine, come assolutamente carente di proteine! E indovina un po’, che cosa è preferibile tra toppo e troppo poco? Nessuno dei due! Per questo parliamo di fabbisogno giornaliero e non di nutrienti “facoltativi” o “come capita”.

Inoltre l’illusione di perdere peso velocemente è spesso collegata a una perdita di liquidi e di massa magra cioè di muscoli. Perdere muscolo al posto del grasso, come puoi intuire, è non solo controproducente, ma anche dannoso; le conseguenze sono disturbi di vario genere come la mancanza di energia o una stanchezza eccessiva. Inoltre i muscoli tendono dopo una certa età a perdere il loro tono e infatti la maggior parte delle persone anziane ha la pelle flaccida. Sei d’accordo con me che non è una buona idea accelerare questo processo?

Quindi la fretta è nemica della perdita di peso? Assolutamente sì, se il tuo obiettivo è perdere massa grassa e mantenere un fisico tonico e pieno di energia.
Se vuoi davvero ottenere un risultato duraturo devi anche entrare nell’ordine di idee che ci vuole un tempo adeguato; è sconsigliato perdere più di un chilo a settimana e in ogni caso tutti i chili (di grasso) che perdi non devi poi recuperarli (cosa che accade invece se perdi peso troppo rapidamente).

Prenditi il tempo per perdere i tuoi chili di troppo abituando il tuo corpo al cambiamento in modo da consolidare ogni progresso; goditi il processo, apprezza i risultati che via via ottieni, dal più piccolo (la perdita del primo chilo) a quelli più importanti fino al risultato finale. Fai tesoro del tuo impegno e della tua capacità di migliorare te stesso, goditi la soddisfazione e festeggia ogni traguardo raggiunto.
Sarai così in grado di dimagrire in modo sano e duraturo e di mantenere poi facilmente la forma fisica che hai raggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *